www.giornalelirpinia.it

    23/07/2024

Air Campania, in arrivo nuovi bus per un valore di 60 milioni

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Attualita12_airbus.jpgAVELLINO – «È una giornata storica per Air Campania. L’esecutivo di De Luca sta facendo uno sforzo gigantesco per rendere il Tpl campano sempre più competitivo, trasformandolo in un modello sul piano nazionale. Il lavoro del presidente della commissione Trasporti, Luca Cascone, e del direttore generale di Acamir, Maria Teresa Di Mattia, stanno permettendo di rispettare i tempi della programmazione, garantendo concretamente il cambio di passo al trasporto regionale. Efficienza ed efficacia sono le direttrici sulle quali la Regione si sta muovendo e rispetto alle quali si stanno raggiungendo, uno dopo l’altro, gli obiettivi prefissati che puntano a garantire la qualità del servizio ai viaggiatori».

È il commento dell’amministratore unico di Air Campania al piano di investimento della Regione Campania da 220 milioni di euro per l’acquisto di 676 bus da destinare all’attualizzazione delle flotte di tutte le aziende di Tpl e che, nel riparto, assegna all’azienda guidata da Anthony Acconcia mezzi per un valore di circa 60 milioni.

Grazie all’ammodernamento la società procederà entro l’anno a sostituire i veicoli più anziani offrendo agli utenti una flotta “più giovane” e più green.  I nuovi bus destinati ad Air Campania, ad uso urbano ed extraurbano, di diversa grandezza e lunghezza per assecondare le differenti caratteristiche dei territori, vanno nella direzione della sostenibilità. Grazie all’alimentazione elettrica, a metano e a gasolio, sono a basso impatto ambientale e garantiscono un abbattimento delle emissioni di polveri sottili.

Sul fronte dell’innovazione tecnologica i mezzi sono dotati dei moderni sistemi che garantiscono l’accessibilità a tutte le categorie di passeggeri in fase di salita e discesa dal veicolo e di monitor per le informazioni ai viaggiatori. Inoltre, sono abilitanti ai sistemi di connessione per l'integrazione dei molteplici servizi di trasporto pubblico: dal monitoraggio della posizione dei bus al contapersone che consente il calcolo dei viaggiatori saliti a bordo e la verifica in tempo reale della disponibilità di posti; il tap & go per l’acquisto dei biglietti con carte di pagamento contactless; la videosorveglianza, per scoraggiare atti vandalici e aggressioni agli autisti, e i sistemi intelligenti di ausilio ai conducenti per garantire una maggiore sicurezza.

Quello della sicurezza stradale è un tema sul quale la governance di Air Campania ha posto particolare attenzione, ed è la prima azienda di Tpl su gomma in Campania ad aver ottenuto, pochi giorni fa, la certificazione UNI EN ISO 39001, che attesta il rispetto degli standard internazionali e, quindi, l’eccellenza del servizio di trasporto aziendale nell’adozione delle misure preventive atte a ridurre il rischio di incidenti in relazione al traffico stradale.

Aggiornamento del 27 giugno 2023, ore 20.55 - Investimento sul trasporto pubblico locale, Petracca: “Ad Air Campania 60 milioni di euro, in arrivo oltre 200 nuovi bus” – “La Regione Campania investe sul trasporto pubblico locale e mette in campo un investimento di circa 220 milioni di euro per il rinnovo dell’intero parco macchine regionale. La previsione, infatti, è l’acquisto di 676 nuovi veicoli. Si conferma la centralità di Air Campania, azienda oggi caratterizzata da un management capace e determinato, a cui sono destinate risorse pari a circa sessanta milioni di euro che consentiranno di acquistare circa 200 nuovi bus. È una buona notizia che conferma la bontà della programmazione regionale e l’impegno a rendere il trasporto su gomma sempre più competitivo ed efficiente“. Lo dichiara il consigliere regionale Maurizio Petracca, presidente della Commissione Agricoltura della Regione Campania.

“L’investimento – aggiunge Petracca – determinerà un importante ringiovanimento della flotta oggi in strada ed un innalzamento dei livelli di sostenibilità complessiva del trasporto oltre ad un miglioramento degli standard di sicurezza e di comfort di viaggio”.

“I nuovi veicoli – conclude il presidente Petracca – avranno una dotazione tecnologica all’avanguardia e che renderanno possibile una fruizione sempre più smart. Per un territorio come quello irpino in particolare si determinano così condizioni per dare vita ad un servizio di trasporto sempre più in linea con le esigenze delle nostre comunità”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com