www.giornalelirpinia.it

    23/07/2024

Arte in città, mostre itineranti lungo le strade di Avellino

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Politica2_citt_di_av.jpgAVELLINO – Fino al 28 settembre prossimo Avellino - si legge in comunicato - si trasformerà in un’unica grande galleria d’arte grazie alle opere di Raffaele Della Fera, Angelo De Pascale, Massimo Tagliaferri e Dorotea Virtuoso. Parte “Arte in città”.

Mostre itineranti lungo corso Vittorio Emanuele ed esposizioni alla Casina del principe. Appuntamenti fortemente voluti dall’assessorato al Turismo, guidato dal vicesindaco Laura Nargi, che arricchiranno il carnet di eventi di questa lunga e trasversale estate avellinese.

Si parte con i percorsi affidati all’arte astratta di Angelo De Pascale che esporrà davanti alla chiesa del Rosario, e dal 24, nei pressi della villa comunale. Il colore e la simbologia saranno aspetti predominanti di una ricerca assoluta di assonanze cromatiche che si addensano attorno alla figura evocativa del cerchio, aperto o chiuso, che si fa sole, vita, sintesi del sentire dell’artista.

Prima, davanti alla prefettura, e il 25 agosto, nella splendida cornice di piazzetta Biagio Agnes, troveranno forma e sostanza i “Volti di Dorotea”. Quadri e dipinti di arte figurativa dedicati all’ universo femminile dell’artista graphic web Dorotea Virtuoso. Opere disegnate su foglio, con matite colorate e pastelli, e ravvivate con un intervento grafico prima della stampa su tela.

Si prosegue con “Polaroid”, personale del fotografo Massimo Tagliaferri, che esporrà i suoi scatti dal 19 agosto al 31 agosto nei locali della Casina del principe, che si trasformeranno per l’occasione in un atelier d’arte nel cuore del centro storico di Avellino. La mostra si compone di lavori su polaroid, scatti singoli, trittici e mosaici che, attraverso la manipolazione della pellicola stessa, assumono un effetto unico non riproducibile all’infinito, quasi pittorico, diametralmente in opposizione alla fotografia tradizionale.

L’ultimo appuntamento di questa splendida e trasversale estate sarà affidato al maestro Raffaele Della Fera, che torna in città e, dal 6 al 28 settembre, animerà Casina del principe con una sessantina di opere. “Il cammino continua” è il titolo della personale di pittura figurativa ed intimista che l’allievo di Carlo Alleva ha scelto per ritornare sul concetto della bellezza come tramite per la salvezza dell’uomo e strumento attraverso il quale maturare una nuova sensibilità e una dimensione più umana nei confronti dell’altro.

«Anche quest’anno, perseguiremo l’obiettivo di fondo di valorizzare le eccellenze e i talenti della nostra terra nei luoghi simbolo della città - afferma la vicesindaco Laura Nargi - Pittura figurativa, fotografia, astrattismo. Per tutta l’estate, Avellino si aprirà all’arte a 360 gradi con un ciclo di mostre itineranti, lungo Corso Vittorio Emanuele, e a Casina del Principe che arricchirà la già trasversale programmazione culturale e turistica della città. Dopo il successo dell’atelier a cielo aperto organizzato in corso Europa nel corso della Grande notte del commercio, torniamo ad accendere i riflettori sul bello grazie alle opere di De Pascale, Della Fera, Tagliaferri e Virtuoso che sono sicura - conclude - intercetteranno il favore del numeroso pubblico di questa estate avellinese».

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com