www.giornalelirpinia.it

    23/07/2024

È morto Andrea Massaro, studioso e custode della storia di Avellino

E-mail Stampa PDF

Andrea MassaroAVELLINO – Sta suscitando un vivo cordoglio in città e in tutta la provincia la notizia della scomparsa di Andrea Massaro, 85 anni, studioso e autore di numerosi libri su Avellino e l’Irpinia.

Andrea, direttore dell’archivio storico del Comune di Avellino, è stato un cultore attento e appassionato della storia locale cui ha dedicato un vita di ricerche e di pubblicazioni.

I funerali si svolgeranno nella chiesa del Roseto, il centro per anziani fondato dal fratello, padre Innocenzo, domani mattina alle 11.00.

Qui di seguito un ricordo di Andrea Massaro a cura di Stefano Sorvino.

*  *  *

Andrea Massaro, casertano di nascita ma irpino d'adozione, è stato un ricercatore appassionato di storia locale oltre che persona di grande mitezza ed umiltà dalle profonde qualità umane. Lo conobbi nei primi anni '80, avvicinandomi da giovanissimo alla vita pubblica cittadina, acquisendo da lui interessanti spunti di conoscenza ed approfondimento su diversi aspetti e spigolature storico-culturali della nostra città.

Nel 1985 Andrea ispirò la mia prima iniziativa da consigliere comunale di Avellino - realizzata dall'amministrazione diversi anni dopo - volta all'istituzione di un' apposita sezione storica dell' archivio comunale ( la terza fase dell' attività di archiviazione, dopo l'archivio corrente e quello di deposito).

Quando l'archivio storico venne formalmente istituito dal Comune seppe organizzarlo con grande scrupolo e diligenza, divenendone l'apprezzato dirigente e poi direttore onorario.

Qualificato esperto di archivistica e toponomastica, Andrea è stato un costante e sempre disponibile punto di riferimento per ricerche bibliografiche e storiche, di cui mi sono spesso avvalso per approfondimenti in particolare su vicende della storia cittadina  - dalla guerra al terremoto - e dei suoi uffici pubblici.

Ricordo il suo cortese contributo ad una pubblicazione sull'edificio dell'ex caserma Litto, di proprietà provinciale, o sul palazzo della prefettura in Corso Vittorio Emanuele.

È stato autore appassionato e prolifico di molteplici monografie e pubblicazioni di interesse - tra le ultime l'"Almanacco della città (Avellino...giorno dopo giorno)"- e di numerosissimi articoli sui più svariati argomenti storici, sempre ricchi di spunti ed originali spigolature.

Giungano ai familiari e al figlio Innocenzo i sentimenti di più sentito cordoglio e partecipazione.

Aggiornamento del 19 agosto 2023, ore 10.26 - Ho appreso con grande dolore - dichiara in una nota l'ex assessore del Comune di Avellino Bruno Gambardella - della scomparsa di Andrea Massaro, un galantuomo appassionato cultore di Avellino e della sua storia. In tante occasioni, soprattutto durante il mio mandato di assessore alla cultura e alla pubblica istruzione, ho avuto modo di incontrarlo e di confrontarmi con lui. Ogni volta lo salutavo ringraziandolo per quanto aveva voluto e saputo trasmettermi con gentilezza e competenza.

Spero che Avellino sappia ricordarlo e onorarlo come merita, magari con la proclamazione del lutto cittadino nel giorno delle sue esequie.

Aggiornamento del 19 agosto 2023, ore 14.12 - Sono profondamente colpito - dichiara il parlamentare avellinese di FdI Giangranco Rotondi - dalla scomparsa di Andrea Massaro, il maggiore storico della città di Avellino, custode di innumerevoli memorie della storia civile e culturale di una città che è stata significativa nello svolgimento della vicenda repubblicana.

Era un uomo mite, garbato, non faceva pesare una cultura profondissima, anzi trasmetteva sempre con umiltà i beni del suo sapere.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com