www.giornalelirpinia.it

    23/07/2024

Eic, ottimizzazione delle reti idriche: in arrivo nuovi fondi

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Attualita13_eic_na.jpgNAPOLI – Una giornata di studio ed analisi incentrata sul tema della gestione sostenibile e dell’utilizzo responsabile delle risorse idriche si è svolta venerdì 8 marzo presso la sede dell’Ente idrico campano, con la partecipazione dei responsabili del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per il Pon Infrastrutture e Reti 2014-2020. Il Presidente dell’Eic, Luca Mascolo, e il direttore generale, Giovanni Marcello, hanno accolto l'arch. Rita Taraschi, Autorità di Gestione del Pon-Ir 2014-2020, in compagnia dei rappresentanti di Abc, Gori, Asis, Consac, Sistemi Salerno e Ausino, gestori del Servizio idrico integrato in Campania destinatari dei finanziamenti React-Eu.

L’occasione è stata importante per rafforzare la sinergia virtuosa tra Eic e ministero ed anche per illustrare le opportunità della digitalizzazione e distrettualizzazione delle reti di distribuzione idrica previste dal Pon.

Durante la giornata è stato fatto il punto sullo stato di attuazione degli interventi del React-Eu, dal punto di vista tecnico e finanziario: le risorse finanziarie assegnate dal ministero ammontano a 127 milioni di euro, di cui circa 100 milioni già spesi con gli interventi ad opera dei gestori del Servizio idrico integrato al 31 dicembre 2023. Saranno circa 6500 i km di rete distrettualizzata con una riduzione media stimata delle perdite di circa il 20%. I gestori hanno presentato le opere realizzate e le strategie messe in campo per rendere il Servizio idrico integrato sempre più efficiente, efficace ed economico.

Nel corso dei lavori si è dato atto che la sinergia operativa instaurata negli ultimi mesi del 2023 con l’Autorità di gestione ha consentito di raggiungere importanti riscontri in merito al pagamento delle domande di rimborso al 31 dicembre 2023, e si sono approfondite le criticità riscontrate per accelerare sulle ulteriori domande di rimborso presentate dopo quella data. L’attività sinergica posta in atto tra Eic ed Autorità di gestione, tra l’altro, ha dato origine ad un risultato di straordinaria rilevanza, annunciato nel corso dell’incontro: all’Ente idrico campano, infatti, sono stati assegnati ulteriori 55 milioni di euro, relativi all’ottimizzazione delle reti idriche. Ed è in dirittura d’arrivo anche il decreto per l’assegnazione di altri 80 milioni relativi a 3 interventi del Pnrr, Misura 4.2.

“I risultati che abbiamo raggiunto sono il frutto di un confronto costante e di un lavoro sinergico che stiamo portando avanti con gli uffici del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con l’obiettivo di accelerare sui temi della riduzione delle perdite, della digitalizzazione e del monitoraggio delle reti idriche. - sottolinea il presidente dell’Ente idrico campano, Luca Mascolo - La giornata seminariale presso la sede di Eic si è rivelata un’occasione utile per confrontarci sulle strategie adottate dai gestori della Regione Campania, sulle fasi di attuazione del programma e sugli interventi realizzati, con la prospettiva di migliorare le performance e rendere sempre più solida una cooperazione virtuosa e orientata al raggiungimento di obiettivi per il bene dei nostri territori”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com