www.giornalelirpinia.it

    14/07/2024

Giustizia riparativa, esperti a confronto al Polo giovani

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Attualita12_polo_giovani.jpgAVELLINO – Rientra nelle attività per la promozione di una sensibilità restorativa e delle conseguenti competenze di mediazione dei conflitti (famigliari, scolastici, lavorativi, penali, etc..) e di aiuto alle vittime degli illeciti l’incontro promosso in sinergia con il provveditore agli studi di Avellino, Fiorella Pagliuca, e la coordinatrice del Centro di giustizia riparativa, Giovanna Perna, in programma domani, con inizio alle 9.30, al Polo giovani di via Morelli e Silvati.

La scuola, che ha un compito nella costruzione della identità dei singoli attraverso contenimento e indicazione di buone prassi, assume un ruolo ancora più significativo laddove – si legge in una nota stampa – è necessario individuare i bisogni di tutti gli attori della scena scolastica per intercettare l’aspettativa plausibile di condotta. Da qui l’importanza di rafforzare l’anello di congiunzione tra la mediazione scolastica e gli altri strumenti di giustizia riparativa per comprendere il bisogno di aiuto e lanciare la sfida di “ragionare in modo riparativo”.

All’interno della cornice della cultura restorativa, il Centro “il lampione della cantonata” acquista la sua importanza quale strumento per la promozione della qualità della vita e dei modelli di relazione all’interno di una comunità, dimostrando che è possibile lavorare nella direzione di un ben-Essere reciproco, dove si individua l’altro come risorsa, non come problema; si attribuisce valore al punto di vista dell’altro; si acquisiscono competenze per contribuire al benessere collettivo.

Per discutere con i giovani di alcuni istituti scolastici della città e della provincia sono stati invitati il dott. Centomani, già direttore Centro Giustizia minorile Campania, che si è occupato per circa 40 anni della evoluzione di fenomeni di devianza giovanile e di disagio, insieme al dott. Marco Masoni, psicoterapeuta e già docente degli istituti penali minorili, autore di best seller sull’insegnamento per la devianza minorile.

Insieme ai due esperti è previsto l’incontro e il dibattito con gli studenti, al quale parteciperanno il direttore di produzione della fiction Mare Fuori, Francesco Pinto e lo sceneggiatore della fiction Mare Fuori, Maurizio Careddu.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com