www.giornalelirpinia.it

    20/06/2024

Latina e Avellino si danno battaglia e nel finale c’è anche la zuffa: 0-0

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Calcio9_latin_av.jpgLATINA-AVELLINO 0-0

LATINA (3-5-2): Cardinali; De Santis, Esposito, Giorgini; Teraschi (14’ st Ercolano), Di Livio (23’ st Palermo), Amadio (43’ st Berberini), Tessiore, Carissoni (43’ st Sarzi Puttini); Carletti, Sane (14’ st Jefferson). A disposizione: Ciammarusconi, Tonti, Rossetti, Celli, Atiagli, D’Aloia, Rossi. Allenatore: Di Donato.

AVELLINO (3-5-2): Forte; Silvestri, Scognamiglio, Bove; Rizzo (12’ st Ciancio), Carriero (34’ st Matera), Aloi, Kragl (12’ st De Francesco), Tito; Kanoute (34’ st Micovschi), Plescia (12’ st Maniero). A disposizione: Pane, Pizzella, Murano, Mocanu, Di Martino. Allenatore: Gautieri

Arbitro Gabriele Scatena della sezione di Avezzano. Assistenti: Antonio D'Angelo della sezione di Perugia e Simone Biffi della sezione di Treviglio. Quarto uomo: Adolfo Baratta della sezione di Rossano

Ammoniti:7’ pt Giorgini, 25’ pt Carissoni, 27’ pt Aloi, 36’ pt Bove, 45’ pt Kragl, 8’ st Rizzo, 26’ st Silvestri

Espulsi: 57’ st Jefferson, 58’ st Silvestri.

Recuperi: 0’ pt più 8’ st

Note: angoli, 2-7

LATINA – Un finale con zuffa sancisce lo 0-0 tra Latina ed Avellino al termine di una gara giocata molto con i piedi ma poco con la testa. E quando qualcuno ha cercato di farlo è stato subito stoppato come nel caso di Maniero. Un finale, dicevamo, che non ha nulla a che fare con lo sport, con i valori dello sport, e che assolutamente non può avere giustificazioni di sorta o spiegazioni legate alle ambizioni di classifica, al nervosismo, all’agonismo e cose varie.

La cronaca – Si parte al Domenico Francioni per il recupero della 22esima giornata di campionato. Squadre schierate a specchio con il 3-5-2. Scambio in velocità tra Carriero e Kanoute, palla messa in angolo dalla difesa di casa dopo poco meno di un minuto dall’avvio. Aumentano subito i ritmi agonistici su entrambi i fronti. Al 7’ pt c’è la prima ammonizione della gara per Giorgini. Senza risparmio l’impegno in campo dei 22 contendenti che si affrontano a viso aperto per cercare di superarsi a vicenda. Non ci sono, comunque, vere e proprie emozioni da gol. Al 23’ pt prima conclusione pericolosa della partita, ne è autore Kanoute con sfera però alta sulla traversa. Vengono fatti entrare in questo momento i tifosi biancoverdi sugli spalti del Francioni.  Al 25’ st cartellino giallo per Carissoni per un fallo proprio sul senegalese. Si fa sempre più insistente la pressione dell’Avellino con il Latina costretto sulla difensiva e ad affidarsi per ora alle ripartenze. Al 27’ pt ammonito Aloi. Punisce con una semplice punizione il direttore di gara qualche intervento di troppo di natura rugbistica. Al 36’ pt ammonito anche Bove per un fallo su Di Livio. Ci si avvia verso il finale di tempo con il risultato bloccato sullo 0-0. Al 45’ pt ammonito Kragl. Nessun recupero.

Ripresa – Non ci sono cambi. È il Latina ad iniziare in attacco con l’Avellino in fase di attesa ma pronto a distendersi con veloci ripartenze. Al 6’ st tiraccio di Di Livio dal limite, sfera abbondantemente fuori. Arriva, all’8’ st, il cartellino giallo anche per Rizzo. Si profila un triplo cambio nelle file dell’Avellino.  Al 12’ st, infatti, fuori Kragl, Rizzo e Plescia, dentro De Francesco, Ciancio e Maniero. Al 14’ st risponde il Latina con un duplice cambio: fuori Sane e Teraschi, dentro Jefferson e Ercolano. Al 18’ st è subito Maniero che coglie in pieno la traversa dopo una sponda di Silvestri su angolo di Tito. Avellino ora più insidioso e più continuo nella sua pressione offensiva. Al 23’ st Palermo rileva Di Livio nel Latina. Ammonito anche Silvestri al 26’ pt. Al 31’ st problemi muscolari per l’arbitro Scatena: gara momentaneamente sospesa per consentire dei massaggi al polpaccio destro del direttore di gara. Al 34’ st Micovschi e Matera in campo al posto di Kanoute e Carriero. Non si sblocca la partita. Al 39’ st esce…l’arbitro Scatena che proprio non ce la fa a continuare, a dirigere ora sarà il quarto uomo Baratta. Doppio cambio, al 43’ st, per il Latina: dentro Sarza Puttini e Barberini, fuori Carissoni e Amadio. Al 45’ st occasione per il Latina con Tessiore, palla di poco fuori. Saranno 8 i minuti di recupero. Al 52’ st occasione anche per l’Avellino, ma non ce la fa Maniero a coordinarsi di tacco su una palla non facile da controllare. Al 54’ st ci prova Carletti in contropiede, niente da fare. S’infortuna, nel finale, Maniero, che ha ricevuto una botta alla caviglia. Finale con zuffa: al 58’ st espulsi Jefferson e Silvestri. Partita interminabile. Finisce, dopo 14 minuti di recupero, 0-0. In aggiornamento…

Aggiornamento del 22 febbraio 2022, ore 20.40 – Le dichiarazioni di mister Gaudieri – “Sapevamo di affrontare una squadra che in questo momento qui è in salute, veniva da tre vittorie consecutive. Penso che abbiamo fatto una partita accorta, a tratti anche bella nella qualità, abbiamo avuto le nostre occasioni per poter far loro male  e portare a casa la vittoria. Devo dire che la squadra ha provato a giocare, ha giocato, ha lottato, l’atteggiamento era giusto, penso che dobbiamo continuare così”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com