www.giornalelirpinia.it

    23/10/2014

Politica

«Non c’è sviluppo senza legalità». La nota del Pd sull’agguato nel Vallo di Lauro

«Non c’è sviluppo senza legalità». La nota del Pd sull’agguato nel Vallo di Lauro

AVELLINO – L’attentato di ieri avvenuto nel Vallo di Lauro – si legge in una nota della segreteria provinciale del Pd a firma del responsabile della legalità, Antonello Losco – potrebbe rappresentare la ripresa di quella lotta tra clan che per anni è sembrata sopita e che non vorremmo stesse invece soltanto covando sotto la cenere. Scontata e doverosa è la nostra vicinanza e solidarietà all’intera comunità di Pago Vallo Lauro.

Il Pd provinciale non può e non vuole esimersi da un lavoro lungo e complicato insieme agli amministratori, ai circoli territoriali dell’intero Vallo Lauro e a tutte le energie migliori presenti sul territorio. In un momento storico nel quale il nostro partito ha messo al centro del dibattito politico il tema dello sviluppo della nostra provincia è giusto ricordarci che non ci può essere sviluppo  senza legalità.

 

Provincia, parte da Calitri il tour elettorale di Foti

Provincia, parte da Calitri il tour elettorale di Foti

AVELLINO – Parte dall’Alta Irpinia la serie di appuntamenti territoriali, promossa dalla segreteria provinciale del Partito democratico, con i sindaci e gli amministratori locali in vista delle elezioni provinciali che si terranno il prossimo 9 ottobre. Il primo incontro è in programma domani, alle ore 18.00, presso la sede della Comunità montana Alta Irpinia di Calitri. Interverranno il segretario provinciale del Partito democratico, Carmine De Blasio, i candidati della lista del Pd al Consiglio provinciale e il candidato alla presidenza della Provincia, Paolo Foti.

Il primo cittadino di Avellino, che nell’assemblea di sabato scorso tenutasi presso l’ex asilo “Patria e Lavoro” lanciò un appello all’unità allo schieramento di centrosinistra, si confronterà soprattutto sugli argomenti che rientrano nelle competenze del nuovo ente così come disegnato dalla riforma Delrio, con particolare riferimento alle questioni dell’ambiente, dei trasporti, delle pari opportunità e dell’edilizia scolastica.

Provincia: «Nessun accordo con Autonomia Sud». La nota di Alleanza civica

Provincia: «Nessun accordo con Autonomia Sud». La nota di Alleanza civica

AVELLINO – Nessun accordo con Autonomia Sud per la composizione delle liste in campo per le elezioni in programma il 9 ottobre prossimo per l’elezione del presidente della Provincia e del Consiglio secondo quanto previsto dalla riforma Delrio: è quanto sostengono in una nota congiunta Sel, Centrosinistra alternativo, Irpinia di base e Scelta civica.

“Al tavolo per la costruzione della lista per le elezioni provinciali – si legge nel comunicato – si sono ripetutamente incontrati i rappresentanti di Sel, del Centrosinistra alternativo, di Irpinia di Base e di Scelta civica. Non c’è mai stata alcuna occasione di confronto e di trattativa con Autonomia Sud e con Arturo Iannaccone, con il quale, quindi, non sono stati fatti accordi di alcun tipo. Nella lista “Alleanza civica-Irpinia Bene comune”  non vi sono, perciò, candidati concordati con Autonomia Sud”.

Provincia, Iannaccone: «L’elezione di Foti una grande opportunità per l’Irpinia»

Provincia, Iannaccone: «L’elezione di Foti una grande opportunità per l’Irpinia»

AVELLINO – “Sosterremo la candidatura di Foti a presidente dell’amministrazione provinciale anche attraverso la presenza del nostro candidato Ercole Siciliano nella lista Alleanza civica-Irpinia Bene Comune. Ritengo che l’elezione di Foti a presidente dell’amministrazione rappresenti una grande opportunità per la Città di Avellino e per l’intera provincia. Occorre affermare un nuovo modello di sviluppo che consenta di creare nuove opportunità soprattutto per i giovani”.

È quanto dichiara Arturo Iannaccone, segretario federale e capogruppo al Comune di Avellino di Autonomia Sud. “Investire sulle risorse del territorio, su infrastrutture  fondamentali  come l’Alta capacità Napoli-Bari ed il collegamento ferroviario di Avellino con Benevento, Napoli e Salerno, sull’insediamento di centri di ricerca e sullo sviluppo di fonti energetiche rinnovabili, il netto rifiuto delle trivellazioni petrolifere ed il sostegno all’agricoltura sono – sostiene ancora Iannaccone –la nuova frontiera di uno sviluppo efficace e sostenibile”.

Petitto: «Per la Provincia il mio sostegno incondizionato a Foti»

Petitto: «Per la Provincia il mio sostegno incondizionato a Foti»

AVELLINO – “È necessario per la città di Avellino riaffermare la propria centralità in un momento di grosse difficoltà per un territorio, come quello irpino, che vede ancora lontane le risoluzioni di tante vertenze aperte, e di un processo di sviluppo che stenta a decollare”. È quanto sostiene il presidente del Consiglio comunale di Avellino, Livio Petitto, che in vista delle elezioni per la presidenza della Provincia in programma il prossimo 9 ottobre ribadisce il suo incondizionato sostegno alla candidatura del sindaco del capoluogo Paolo Foti.

“Il mio auspicio – sottolinea ancora Petitto che precisa di aver sottoscritto la lista “Davvero” per dare ulteriore sostegno al candidato Foti e per consentire una maggiore pluralità – è che nonostante alcune divergenze amministrative registrate nel corso di quest’ultimo anno, Foti possa diventare presidente della Provincia e conseguentemente punto di riferimento non solo del Partito democratico ma di tutto il centrosinistra irpino”.

Pagina 10 di 239

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com