www.giornalelirpinia.it

    20/06/2018

Politica

Preziosi: «Candidati a spasso per le periferie, situazione indecente in queste zone»

Preziosi: «Candidati a spasso per le periferie, situazione indecente in queste zone»

AVELLINO – «Contrada Bagnoli è una sorta di città nella città, ma a tutt’oggi è priva di fognature. Io avevo proposto anni fa di realizzare un progetto strategico, vista la disponibilità di specifici fondi comunitari per i sottoservizi, ma nulla è stato fatto ed è di una gravità estrema».

Lo dichiara il candidato a sindaco di "La svolta inizia da te", Dino Preziosi, che denuncia «una situazione inaccettabile alle soglie del 2020, tanto più in queste zone si eleggono consiglieri comunali, ma del resto si registra lo stesso problema anche a contrada Archi e a contrada Sant’Eustachio».

«Altrettanto indecente – continua - è vedere un centro sociale costruito 10 anni fa in cui solo 6 mesi fa sono stati installati pavimenti e infissi, ma che è ancora una struttura inutilizzata e abbandonata, circondata da erba altissima che ostruisce completamente l’ingresso al garage. Un edificio impraticabile, nonostante contrada Bagnoli abbia rappresentanti eletti in Consiglio che potrebbero farsi carico di queste difficoltà, inclusa la necessità di rifacimento dell’asfalto lungo la principale strada di ingresso al quartiere, dove si verificano numerosi incidenti stradali».

Stesso discorso a Quattrograne: «Vedo oggi molti candidati che vengono a fare passeggiate in questo quartiere, ma io dal 2014, insieme a una associazione di inquilini, ho portato avanti una vera battaglia, sfociata anche in una denuncia alla Procura della Repubblica, contro la presenza di amianto nelle intercapedini delle pareti delle abitazioni e per la mancata installazione di caldaie prima di consegnare gli alloggi agli affittuari. Nonostante quella battaglia, ancora adesso ci sono prefabbricati pesanti fatiscenti e con le coperture in amianto, che andrebbero solo abbattuti. È una vergogna che ci siano cittadini costretti a vivere in questo stato e per questo, già nel mio programma del 2013, oggi ripreso da altri candidati, prevedevo interventi di rigenerazione, come quelli attuati sugli edifici di via Acciani, su mia sollecitazione in Consiglio, in aggiunta ad altri interventi programmati dal sindaco Di Nunno e poi realizzati in seguito. È un risultato che mi inorgoglisce, di cui però non sono venuto a raccogliere meriti, perché è giusto che i cittadini possano vivere in condizioni degne. Spero che, tuttavia, la gente non si faccia condizionare da vane promesse. Basti l’esempio della ex sede della IV Circoscrizione, una struttura in pieno degrado che potrebbe invece essere utilizzata a vantaggio degli abitanti di questa zona, che peraltro non credo preferiscano un mercatino, presentato da qualche consigliere come una manna scesa dal cielo, a condizioni di vita più dignitose di quelle in cui versano nei prefabbricati».

«Finora – conclude Preziosi – ho preferito incontrare direttamente i cittadini, per confrontarmi con loro e comprenderne meglio i problemi che oltretutto già ben conoscevo, ma sento dire molte parole in libertà in questa campagna, quindi ritengo opportuno convocare una conferenza stampa, per affrontare in maniera più sistematica e pubblicamente i diversi temi legati ai problemi della città».

L’incontro si terrà domani (1 giugno 2018) alle 11.30, presso la sede del comitato elettorale del candidato a sindaco Dino Preziosi, a corso Vittorio Emanuele (di fronte al circolo della stampa).

 

Salta il confronto pubblico con Pizza. Arace: «Un atto di scorrettezza politica»

Salta il confronto pubblico con Pizza. Arace: «Un atto di scorrettezza politica»

AVELLINO – “Avevamo ritenuto doveroso – si legge in una nota diffusa da Nadia Arace e dai candidati della lista Si Può – lo slittamento del previsto incontro tra i candidati a sindaco di Avellino Nadia Arace e Nello Pizza riproponendo l'iniziativa per domenica 3 giugno in quanto prima data in disponibilità della sede convenuta. Ma in queste ore, con non poca sorpresa, apprendiamo dall'addetto stampa che Nello Pizza intende rinunciare al confronto verso il quale pur si era pubblicamente dichiarato disponibile.

Tale decisione ci appare come un atto di vera e propria scorrettezza politica e discutibile sul piano della credibilità del candidato a sindaco del Pd per cui, per tali ragioni, meritevole di una seria chiarificazione attraverso un incontro con la stampa che si terrà domani, venerdì 1 giugno 2018, alle ore 10.30, presso il comitato elettorale della lista SiPuò sito ad Avellino, in via Tagliamento, di fronte alla biblioterca comunale per ragazzi (ex Eca)”.

Ciampi: «Pizza sembra un marziano, non sa chi sono i componenti della sua lista. Cacci gli indagati»

Ciampi: «Pizza sembra un marziano, non sa chi sono i componenti della sua lista. Cacci gli indagati»

AVELLINO – “A noi Pizza sembra un marziano. È mai possibile che non sappia chi sono le persone candidate con lui in lista? È assurdo, signor Pizza ritorni sulla terra per favore. Quando sono state fatte le liste, lei dov’era? Ogni giorno ne scopriamo una nuova, con tanto di indagati e impresentabili nella sua squadra. Domani cosa ci attende? E, soprattutto, quali altre brutte sorprese ci riserverà se dovesse essere eletto, per sciagura degli avellinesi, sindaco di Avellino? A questo punto, c’è una sola cosa da fare. Pizza rispetti la sua stessa parola: cacci fuori gli indagati, altrimenti è complice. Il silenzio degli indecenti fa troppo rumore”.

Ad affermarlo è Vincenzo Ciampi, candidato sindaco del Movimento Cinque Stelle per il capoluogo irpino. “Pizza&Co, ad ogni modo, per noi ormai appartengono al passato. Non possiamo e vogliamo più perdere tempo con questo logoro sistema di potere che sta crollando. Ogni giorno incontriamo persone, stiamo in giro: gli avellinesi sono stanchi di questo centrosinistra che ha malgovernato il capoluogo e sono stanchi delle promesse senza senso, impraticabili e demagogiche del centrodestra o delle compagini civiche. Vogliono il cambiamento vero e noi ci proponiamo per “rivoluzionare” Avellino”.

Proprio per ascoltare i cittadini, domani, venerdì 1° giugno, il candidato sindaco Vincenzo Ciampi ed i candidati del Movimento Cinque Stelle di Avellino organizzano un “Tour nei quartieri” con mezzi eco-sostenibili. A bordo di bici elettriche e bici normali saranno raggiunti i vari rioni del capoluogo irpino ed i vari info-point che la squadra del candidato sindaco ha allestito sul posto. Info-point che continueranno ad essere aperti anche quando Ciampi diventerà sindaco di Avellino, perché saranno dei presidi attivi sul territorio utili ad essere vicini alle esigenze di tutti i cittadini e per coinvolgerli nella gestione della res publica. Nel tour di venerdì, Ciampi e gli altri candidati illustreranno le proposte per il futuro dei quartieri e per la mobilità. L’appuntamento è alle 10.45 a Bellizzi, nei pressi del vecchio municipio, dove è stato allestito il primo Info-point. Dalle 11 alle 12, incontri con i cittadini. Poi spostamento verso San Tommaso. Alle 12.30 previsto arrivo a San Tommaso. Qui, nell’info-point M5S, sarà organizzato un “Aperitivo a Cinque Stelle”- Dalle 12.45 alle 13.45 incontri con i cittadini. Nel pomeriggio, alle ore 18.30 appuntamento presso infopoint di Rione Ferrovia. Dalle 18.45 alle 19.45 incontri con i cittadini. Dopo spostamento verso Picarelli. Alle 20.15 previsto arrivo a Picarelli. Dalle 20.30 alle 21.30 incontri con i cittadini. Poi spazio alla musica e all’intrattenimento.

Cipriano: «Mai più quartieri giungla abbandonati al loro destino»

Cipriano: «Mai più quartieri giungla abbandonati al loro destino»

AVELLINO – Da criticità urbane, fatte di marginalità, degrado e conflitti, oggi le periferie possono essere guardate con occhi diversi. Come spazi di una nuova centralità, in uno scenario di trasformazione complessiva. Qui l’urbanistica può fare tanto, immaginando nuove funzioni che riconnettano questi quartieri al cuore di Avellino, preservando i valori paesaggistici periurbani con la formazione di nuovi arcipelaghi sociali. Questo porterà ad avere una città più coesa, dove la dignità e la qualità abitativa saranno il risultato di questa nuova visione.

Questa mattina – si legge in un comunicato – il candidato a sindaco di Avellino Luca Cipriano si è recato in via Luigi Imbimbo, strada che costeggia la chiesa della Santissima Trinità e la Mensa dei poveri, intitolata a Don Tonino Bello, di rione Valle per discutere e denunciare le condizioni di assoluto degrado e disagio in cui versa un quartiere che dista poche centinaia di metri dal centro della città.

«A rione Valle – spiega Cipriano – ci sono case distrutte e abbandonate, con l’amianto su tetti che si sgretolano, erba altissima infestata da animali. Insomma ci troviamo di fronte ad una condizione igienico sanitaria ai minimi termini. Sono venuto qui per manifestare la mia vicinanza a queste persone dicendo loro di smetterla di farsi prendere in giro dai soliti noti che promettono le stesse cose ogni 5 anni e poi lasciano che questo rione si trasformi in una giungla. Questa gente non sono voti, sono persone e meritano dignità e rispetto. A loro non ho promesso nulla se non un minimo di decoro e di decenza persa. Mi vergogno per tutti i candidati nelle liste di Nello Pizza che ad ogni tornata elettorale vengono qui per fare razzia di voti sfruttando il malessere di questa gente».

Dopo l’incontro di questa mattina in via Luigi Imbimbo, il candidato a sindaco della lista Mai Più lancia le sue proposte per migliorare la qualità della vita dei quartieri lontani dal centro della città.

RIQUALIFICAZIONE PERIFERIE

Basta quartieri dormitorio. Ci sono periferie di Avellino (es. Contrada Quattrograna, Picarelli, Ferrovia) completamente abbandonate al proprio destino. Non basta realizzare alloggi per dare dignità ad un quartiere e dunque ad una città. I quartieri devono vivere con il commercio, l'artigianato, l'aggregazione sociale, lo sport. Vanno incentivate tutte queste attività, attraverso la promozione di bandi pubblici dedicati per cedere in comodato d'uso gratuito le strutture di proprietà comunali presenti a chi voglia avviare attività commerciali, ricreative, associative per far rivivere le periferie.

ALLOGGI POPOLARI

Nel 2018 ad Avellino ci sono ancora 300 famiglie che vivono in prefabbricati pesanti a rischio amianto, realizzati all'indomani del sisma del 1980. Una situazione insostenibile e non degna di una città che vuol definirsi civile. Mentre in altri quartieri della città si sta procedendo ad un piano di sostituzione edilizia, in questo caso occorre procedere immediatamente all'avvio dei lavori.

DECORO QUOTIDIANO

La città di Avellino ha bisogno di piccola manutenzione e cura quotidiana. Per questo proponiamo, nella riorganizzazione degli uffici comunali, la creazione di una squadra di dieci manutentori per provvedere alla sistemazione giornaliera di piccole riparazioni a marciapiedi, panchine, aiuole, cestini, fioriere.

Decoro urbano, Pizza: «La prima cosa che farò sarà prendermi cura delle aiuole della città»

Decoro urbano, Pizza: «La prima cosa che farò sarà prendermi cura delle aiuole della città»

AVELLINO – “Quello che mi ha più determinato ad impegnarmi in questa vicenda elettorale è stata la condizione che la città presentava con aiuole trascurate, spazi abbandonati: questa è stata forse la molla che ha fatto scattare in me la volontà di  impegnarmi. Quindi, la prima cosa che farò, se dovessi essere eletto sindaco, sarà proprio quella di prendermi cura delle aiuole della città, metterle a posto come primo segnale per dimostrare che c’è un’attenzione e che l’impegno sul decoro non sarà un fatto solo elettorale ma costante, continuo, dell’amministrazione”.

Così spiega il suo pensiero sul tema del decoro urbano il candidato sindaco del centrosinistra Nello Pizza nel corso dell’annunciata conferenza svoltasi questa mattina presso la sede del comitato elettorale di Corso Vittorio Emanuele. Questi gli altri appuntamenti elettorali:

ore 12.00, Confesercenti (Viale Italia, 53) – Incontro con rappresentanti ed iscritti di Confesercenti Avellino; ore 18.00, Parco Manganelli (loc. Santo Spirito) - #DilloaNello: confronto promosso dai Giovani Democratici sulle idee per la città.

Pagina 10 di 540

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com