www.giornalelirpinia.it

    15/07/2024

Gubitosa: «Su Valle Ufita governo in ritardo, fondamentale non perdere i fondi del Pnrr»

E-mail Stampa PDF

Michele GubitosaROMA – “Il terminal scalo merci di Valle Ufita, in provincia di Avellino, previsto e finanziato dal Pnrr, rischia di non essere mai realizzato. Sarebbe un peccato capitale privare le nostre aree interne di opere strategiche. Per questo motivo, il governo ci deve fornire notizie ufficiali a proposito della paventata revisione degli obiettivi del Pnrr. Sentiamo il ministro Salvini fare continuamente riferimento all’importanza delle grandi opere per il nostro Paese, ma la verità è che prima vengono le infrastrutture strategiche per il nostro territorio, fondamentali per consentire all’Italia di fare quel salto di qualità che aspetta da decenni”. Lo scrive in una nota Michele Gubitosa, vicepresidente del Movimento 5 Stelle, firmatario di un’interrogazione sul tema al ministro Salvini che verrà discussa alla Camera nel Question Time di domani, mercoledì 31 maggio, alle 13.30.

“Lo dico senza polemica: ne ho già parlato con i parlamentari di maggioranza della provincia di Avellino, che ringrazio e da cui ho già avuto rassicurazioni. Serve, però, un intervento istituzionale in un luogo altrettanto istituzionale come la Camera dei deputati. Porrò un quesito netto e preciso e mi aspetto una risposta altrettanto netta e precisa. E per questo mi rivolgo al ministro in un Question Time, che prevede la risposta immediata da parte del governo. Capisco che i tempi del Pnrr sono stretti e che su Valle Ufita l’esecutivo è in ritardo, ma è pur vero che su gran parte dei progetti a livello nazionale esiste lo stesso ritardo e ai nastri di partenza erano tutti nelle stesse condizioni. La motivazione per non realizzare l’opera, quindi, non può essere soltanto quella dello scarso tempo a disposizione, perché altrimenti non verrebbe realizzato il 90% dei progetti del Pnrr. Sicuramente sarà una sfida importante da portare a termine, ma così come il governo affronterà questa sfida su tutti gli altri progetti, dovrà farlo anche ad Avellino.

È fondamentale reperire le ulteriori risorse richieste da Rfi, in modo tale da non perdere i fondi del Pnrr destinati a quest’opera e da rispettare le scadenze.  “Sappiamo che i soldi ci sono e dobbiamo restare uniti per metterli a terra. A livello nazionale sono il primo ad attaccare il governo, ma a livello locale metto la casacca del cittadino senza appartenenza politica, eletto per rappresentare il territorio. Rifiutiamo la battaglia politica o la rivalità tra le province campane, perché sarebbero solo pretesti per affossare i progetti che ci riguardano. Nessuna polemica, dunque: l’unico obiettivo è il risultato per la nostra terra” conclude Gubitosa.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com