www.giornalelirpinia.it

    22/07/2024

Tirreno-Adriatico: Primoz Roglic fa il bis e conquista la maglia azzurra

E-mail Stampa PDF

Primoz Rozic

SARNANO-SASSOTETTO (Macerata)– Primoz Roglic (Jumbo-Visma) concede il bis conquistando tappa e maglia azzurra sul traguardo di Sarnano-Sassotetto a 24 ore di distanza dal successo di Tortoreto. Lo sloveno, vincitore della 'Corsa dei Due Mari' nel 2019, si è imposto regolando in uno sprint a ranghi ridotti Giulio Ciccone (Trek - Segafredo) e Tao Geoghegan Hart (Ineos Grenadiers). Il gruppo dei migliori, dei quali faceva parte anche l'ex maglia azzurra Lennard Kämna (Bora-Hansgrohe), era riuscito a rientrare all'interno dell'ultimo km su Damiano Caruso (Bahrain Victorious), che aveva condotto in solitario dai - 4,5. Roglic, che si è portato in testa anche alle classifiche di Maglia Ciclamino e Maglia Verde, adesso conduce con 4" su Kämna e 12" sulla maglia bianca Joao Almeida (Uae Team Emirates). Domani la Tirreno-Adriatico Crédit Agricole vivrà un'altra giornata molto impegnativa con la frazione ormai tradizionale dei Muri Marchigiani (da Osimo Stazione a Osimo) con un dislivello di oltre 3000 metri.

RISULTATO DI TAPPA

1 - Primoz Roglic (Jumbo-Visma) - 165.6 km in 4h38'32" alla media di 35.673 km/h

2 - Giulio Ciccone (Trek - Segafredo) s.t.

3 - Tao Geoghegan Hart (Ineos Grenadiers) s.t.

CLASSIFICA GENERALE

1 - Primoz Roglic (Jumbo-Visma)

2 - Lennard Kämna (Bora - Hansgrohe) a 4"

3 - João Pedro Gonçalves Almeida (Uae Team Emirates) a 12"

LE MAGLIE

Le maglie di leader della 58esima Tirreno-Adriatico Crédit Agricole sono prodotte con tessuti Sitip e disegnate da Sportful

Maglia Azzurra, leader della Classifica Generale, sponsorizzata ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo - Primoz Roglic (Jumbo-Visma)

Maglia Ciclamino, leader della Classifica a Punti, sponsorizzata madeinitaly.gov.it - Primoz Roglic (Jumbo-Visma), indossata da Jasper Philipsen (Alpecin-Deceuninck)

Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata Trenitalia - Primoz Roglic (Jumbo-Visma), indossata da Giulio Ciccone (Trek - Segafredo)

Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, nati dopo il 01/01/1998, sponsorizzata Crédit Agricole - João Pedro Gonçalves Almeida (Uae Team Emirates)

STATISTICHE

Terza vittoria di tappa alla Tirreno-Adriatico per Primoz Roglic: dopo aver atteso 5 anni per passare da una a due vittorie, vince dopo solo un giorno.

Escludendo le volate, l’ultimo atleta a vincere due tappe consecutive nella stessa edizione era stato Alberto Contador nel 2014 (Cittareale e Guardiagrele: 4^ e 5^).

Sono 6 ora le vittorie di tappa slovene alla Tirreno-Adriatico, equamente distribuite tra Primoz Roglic e Tadej Pogacar.

L’ultima maglia di leader, Roglic l’aveva indossata alla Vuelta a España, il 23 agosto scorso, 199 giorni fa.

CONFERENZA STAMPA

Il vincitore di tappa e nuova maglia azzurra Primoz Roglic ha dichiarato in conferenza stampa: "Era quasi impensabile ottenere un altro successo dopo quello di ieri ma allo stesso tempo è una sensazione bellissima! Il vento soffiava forte fin da fondovalle, la salita è diventata durissima ma possiamo dire che alla fine è andata bene così e che la Tirreno-Adriatico è l'unica competizione in Europa che è arrivata fino al traguardo senza intoppi. In salita non ero brillantissimo ma grazie al lavoro congiunto con Wilco Kelderman ci siamo regalati la possibilità di arrivare a sprintare per il successo. Due vittorie sono ben oltre ciò che mi attendevo da questa Tirreno. Una delle ragioni per cui sono venuto qua era correre insieme ad alcuni dei ragazzi con cui poi sarò al Giro come Wilco e Koen Bouwman. Faremo il possibile per difendere la maglia domani".

LA TAPPA DI DOMANI
TAPPA 6 OSIMO STAZIONE-OSIMO, 193 KM


È la tappa dei Muri tipica della Tirreno-Adriatico. Si snoda con due circuiti, il primo ampio percorso una sola volta che da Osimo Stazione porta alla linea di arrivo affrontando i continui saliscendi di Recanati, Santa Maria del Monte, Macerata, Treia, Montefano fino all’arrivo. Si percorrono poi 3 giri di un circuito molto complesso caratterizzato da 4 muri. Il primo di media difficoltà fino a Offagna. Il secondo alla frazione di Abbazia e gli ultimi due durissimi di via Roncisvalle e di via Olimpia.
Ultimi km
Gli ultimi 10 km sono estremamente impegnativi. Arrivando a Osimo si affronta il muro di via Roncisvalle che prosegue su via del Borgo, lungo oltre 1 km (500 m in pavé) al 15% medio circa e con picchi del 20%. Segue una breve picchiata prima di scalare via Olimpia per la lunghezza di meno di un chilometro con alcune centinaia di metri al 16% prima di entrare nel centro storico in leggera ascesa su pavé di porfido. Rettilineo finale di 300 m largo 7m.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com