www.giornalelirpinia.it

    16/07/2024

Giro d’Italia, sul traguardo di Cento la terza vittoria di Jonathan Milan

E-mail Stampa PDF

Jonathan Milan CENTO (Ferrara) - Jonathan Milan (Lidl-Trek) ha vinto la tredicesima tappa del Giro d'Italia 107, la Riccione-Cento di 179 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Stanislaw Aniolkowski (Cofidis) e Phil Bauhaus (Bahrain Victorious).  Tadej Pogacar (Uae Team Emirates) rimane in Maglia Rosa di leader della classifica generale.

ORDINE D'ARRIVO

1 - Jonathan Milan (Lidl-Trek) - 179 km in 4h02'03", media di 44.370 km/h

2 - Stanislaw Aniolkowski (Cofidis) s.t.

3 - Phil Bauhaus (Bahrain Victorious) s.t.

CLASSIFICA GENERALE

1 - Tadej Pogacar (UAE Team Emirates)

2 - Daniel Felipe Martinez (Bora - Hansgrohe) a 2'40"

3 - Geraint Thomas (Ineos Grenadiers) a 2'56"

LE MAGLIE UFFICIALI

Le maglie di leader del Giro d’Italia sono disegnate e realizzate da Castelli.

Maglia rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel - Tadej Pogacar (Uae Team Emirates)

Maglia ciclamino, leader della classifica a punti, in collaborazione con il ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale e Ita Italian Trade Agency - Jonathan Milan (Lidl-Trek)

Maglia azzurra, leader del gran premio della montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum - Tadej Pogacar (Uae Team Emirates)

Maglia bianca, leader della classifica giovani, nati dopo il 01/01/1999, sponsorizzata da Eataly - Antonio Tiberi (Bahrain Victorious)

Il vincitore di tappa Jonathan Milan, subito dopo l'arrivo, ha dichiarato: "E' fantastico ottenere il terzo successo di tappa nonostante abbia temuto quando sono rimasto indietro a causa dei ventagli. I miei compagni di squadra mi hanno guidato alla perfezione, aiutandomi a rientrare in gruppo e successivamente a posizionarmi per lanciare la volata. Simone Consonni è stato fondamentale, tirando dai -400 metri. E' impressionante vedere come tutti mi abbiano supportato al meglio per la volata, sono orgoglioso del mio team".

La maglia rosa Tadej Pogacar ha detto: "Finora, in ogni tappa del Giro è successo qualcosa. Il percorso era pianeggiante, però c'era vento e ha favorito i ventagli. La Ineos Grenadiers ha attaccato, ma sono sempre rimasto davanti. Nelle loro condizioni avrei provato a fare la stessa cosa. Domani e dopodomani ci saranno due appuntamenti molto importanti. Spero di fare bene".

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com